Skip to Content

BioHighTech Companies Day

25 Sep 2015

Smart Health: strategie di sviluppo

#TriesteNext2015

Il BioHighTech Companies Day, organizzato da CBM - Consorzio per la Biomedicina Molecolare in partnership con Confindustria Friuli Venezia Giulia, nell’ambito di Trieste NEXT 2015, vuole rappresentare il frutto del trasferimento della conoscenza dal sistema università, ricerca, formazione e socio-sanitario al settore industriale bio-hightech della regione Friuli Venezia Giulia.

Oltre 30 aziende - tra cui AB ANALITICA srl, Ad Maiores srl - Health Care Group, AEP Polymers srl, ALIFAX srl, Alphagenics Biotech srl, BiMind srl, Bottega Digitale srl, Chinesport spa, Contento Trade srl, Dotcom srl, EuroClone spa, Fisiomed Italia srl, Geneticlab srl, Insiel Mercato spa, LimaCorporate spa, RSA Mademar, MetLab srl, O3 Enterprice srl, Pharmadiagen srl, Promeditec srl, SER.CO.TEC. srl, TBS Group spa, Tecna srl, Televita spa, Transactiva srl, VivaBioCell spa, Zeta Research srl e un’azienda austriaca la PCS Professional Clinical Software GmbH, nonché due realtà di supporto formativo, l’Istituto Tecnico Superiore A. Volta di Trieste, e finanziario, la Biovalley Investment srl - che operano nei tre settori industriali del Biomedicale, del Biotecnologico e del Bioinformatico (BioHighTech) e rappresentanti di un campione dell’intero Distretto BioHighTech della regione FVG, con oltre 150 aziende, gestito dal CBM, hanno illustrato agli stakeholders del settore, in un confronto pubblico, le modalità con cui sono state ideate, sviluppate e in costante crescita grazie alle sinergie passate e future con le università, gli enti di ricerca e i sistemi socio- sanitari della regione.

Tale confronto è risultato importante in ambito della “Strategia regionale di ricerca e innovazione per la Specializzazione intelligente del Friuli Venezia Giulia (S3 – Smart Specialisation Strategies)”, recentemente approvata per il periodo 2014-2020, in cui la regione stessa ha individuato tra le sue priorità di sviluppo industriale l’Area di Specializzazione “Smart Health” – scienze e tecnologie per la salute, la vita e gli ambienti di vita. In tale contesto, inoltre, sono state definite quattro Traiettorie di Sviluppo Tecnologico tra cui a) il Biomedicale, la diagnostica in vivo e in vitro, b) l’Informativa medica e la bioinformatica, c) la terapia innovativa, d) l’Ambient Assisted Living (AAL).

L’intero comparto BioHighTech FVG, rappresentato dalle oltre 150 aziende, dalle Università regionali, dagli Enti di ricerca e dai sistemi socio-sanitari regionali operanti in tale settore, è stato individuato dalla regione stessa come Cluster “Smart Health” gestito da CBM.

Le 30 realtà BioHighTech regionali presenti all’evento sono state, inoltre, a disposizione per la prima volta, presso un’Area Espositiva, ubicata accanto alla sede del convegno, di tutti coloro che hanno voluto approfondire, a vario titolo, le diverse attività imprenditoriali di ricerca e innovazione, tutte orientate verso una visione comune e condivisa di prevenzione e invecchiamento attivo della popolazione (active & healthy aging) e sul miglioramento della salute e la qualità di vita dei cittadini.