AntibiOttica

Traiettoria di sviluppo tecnologico SmartHealth: 
Biomedicale, Diagnostica in Vivo e Vitro

Nuove tecnologie per l'automazione dell'indagine batteriologica

Ad oggi la tecnologia utilizzata per la conta e la classificazione cellulare, incluse le specie batteriche, è basata quasi esclusivamente su tecniche di marcatura fluorescente, che riconoscono, mediante una interazione anticorpo-antigene, specifiche proteine di membrana. Tale pratica è costosa, per il massiccio impiego di coloranti biochimici e sovente non è sufficiente a distinguere specie cellulari e batteriche differenti ma accomunate da uno stesso gruppo di proteine di membrana. L’attività di AntibiOttica si prefigge l’ambizione di superare lo stato dell’arte, limitatamente al riconoscimento ad alla classificazione delle specie cellulari (limitatamente in questo progetto a batteri e leucociti) presenti in un campione di fluido biologico umano, combinando diverse spettroscopie ottiche, tra loro complementari. La combinazione di diffrazione coerente, spettroscopia Raman e infrarosso fornisce una impronta unica di ogni specie batterica rilevante ai fini sanitari. L’identificazione di tale impronta premetterà una diagnosi precoce ed accurata di infezioni batteriche e la determinazione del miglior trattamento antibiotico.

www.antibiottica.it

Documentazione: 
PDF icon Poster AntibiOttica
Gennaio 2017 - Aprile 2018
Contributo finanziato
€ 318.854,00
Project leader
ALIFAX Spa
Partners
Technocare Electronic Systems-Tes Gmbh
CNR-IOM - Istituto Officina dei Materiali
Attività di CBM
diffusione e divulgazione
  • ministero dell'istruzione dell'universita e della ricerca
  • regione fvg
  • Area Science Park
  • ProESOF 2020