Bando R&D Italia-Israele 2020

Il Ministero per gli Affari Esteri e per la Cooperazione Internazionale ha pubblicato oggi il bando industriale per la raccolta di progetti congiunti Italia e Israele di ricerca per l’anno 2020, nell'ambito dell’Accordo di Cooperazione nel campo della Ricerca e dello Sviluppo Industriale, Scientifico e Tecnologico.

Le aree previste dal Bando sono:

  • medicina, biotecnologie, salute pubblica e organizzazione ospedaliera;
  • agricoltura e scienza dell'alimentazione;
  • applicazioni dell'informatica nella formazione e nella ricerca scientifica;
  • ambiente, trattamento delle acque;
  • nuove fonti di energia, alternative al petrolio e sfruttamento delle risorse naturali;
  • innovazioni dei processi produttivi;
  • tecnologie dell'informazione, comunicazioni di dati, software, sicurezza cibernetica;
  • spazio e osservazione della terra;
  • qualunque altro settore di reciproco interesse.

I progetti devono essere presentati congiuntamente da un partner italiano e uno israeliano. In particolare il soggetto proponente deve essere una struttura o impresa privata che conduca la ricerca e sviluppo o che sia affiancata da centro di ricerca, ospedale, università che svolga la ricerca e sviluppo. L'ente di ricerca che voglia condurre la ricerca e sviluppo con partner israeliano deve essere affiancato da un soggetto privato.

Il risultato della ricerca congiunta deve essere un prodotto, soluzione, servizio totalmente nuovo e innovativo, con contenuto tecnologico ugualmente innovativo.

 

La deadline per la presentazione dei progetti da parte dei proponenti italiano è lunedì 28 ottobre 2019 alle ore 17.00

Scadenza: 
28/10/2019
  • ministero dell'istruzione dell'universita e della ricerca
  • regione fvg
  • Area Science Park
  • ProESOF 2020