ESOF 2020: presentazione del protocollo di collaborazione a supporto della candidatura di Trieste

Confindustria Venezia Giulia, Università degli Studi di Trieste, Sissa – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati, AREA Science Park, Autorità di Sistema Portuale dell’Adriatico Orientale, CCIAA – Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura della Venezia Giulia e FIT – Fondazione Internazionale Trieste per il Progresso e la Libertà delle Scienze hanno presentato questa mattina un protocollo di collaborazione a supporto della candidatura di Trieste a Capitale Europea delle Scienze 2020.

Il Protocollo s’inserisce all’interno del percorso avviato già nel settembre 2015, con la sottoscrizione tra Confindustria Venezia Giulia e l’Università degli Studi di Trieste di un protocollo di intesa triennale per aumentare l’integrazione tra il mondo dell’università e quello dell’impresa e favorire forme strutturate di collaborazione, cui ha fatto seguito un’identica intesa siglata tra l’Associazione e la Sissa nel 2016.

Quello presentato in data odierna vuole essere un ulteriore passo concreto per rafforzare i reciproci rapporti, attivare occasioni di confronto e di condivisione in tema didattica, ricerca, trasferimento tecnologico, stimolare nuove collaborazioni e l’organizzazione di iniziative specifiche nei seguenti cluster: Tecnologie Marittime; Smart Health; Agroalimentare con particolare riferimento alla filiera del caffè; Metalmeccanica e sistema casa; Cultura, creatività e turismo.

In particolare il Protocollo istituisce un Comitato di Indirizzo, composto da Presidente Confindustria Venezia Giulia, Rettore dell’Università di Trieste, Direttore della Sissa, Presidente AREA Science Park, Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale dell’Adriatico Orientale, Presidente FIT, Presidente Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Venezia Giulia o dai rispettivi delegati, assistiti dai relativi staff tecnici al fine di condividere ed organizzare iniziative specifiche relative ai già citati cluster, in linea con le attività del SIS – Sistema scientifico e dell’Innovazione del FVG.

Il Comitato si impegna a individuare e sviluppare progetti nei campi:

  • della Didattica, volti a Coinvolgere le aziende nelle attività formative, facilitando le docenze extra accademiche e le attività di stage e tirocini formativi per studenti;
  • della Ricerca e Sviluppo, con l’organizzazione di riunioni periodiche di ricercatori delle Università e degli Enti di Ricerca;
  • del Trasferimento tecnologico, per promuovere incontri periodici fra le realtà coinvolte per attivare ulteriori relazioni e progetti nell’ambito IOT e Industry 4.0.

In questa cornice, si prevede di poter attivare progetti di ricerca e sviluppo con il sistema della ricerca della regione Friuli Venezia Giulia e delle regioni del centro-est Europa, e di incrementare un sistema di networking con le realtà scientifiche ed economiche dei Paesi del centro-est Europa nell’ambito delle attività di sostegno della candidatura di Trieste a ESOF 2020.

Tutte queste attività potrebbero portare a costruire, durante ESOF 2020, un tavolo di regia che coinvolga scienziati e imprenditori per delineare le strategie di ricerca e sviluppo future per il territorio.

  • ministero dell'istruzione dell'universita e della ricerca
  • regione fvg
  • Area Science Park