Rappresentanza del Distretto FVG

In qualità di gestore del Distretto di Biomedicina Molecolare del Friuli Venezia Giulia, individuato quale "Distretto dell'innovazione" ai sensi dell' articolo 29 della legge regionale 26/2005, CBM attiva e favorisce le sinergie tra i soggetti pubblici e privati al fine di sviluppare le potenzialità del Cluster "Smart Health" a partire dai settori del biomedicale, delle biotecnologie e della bioinformatica (art. 2 L.R. n. 20/2015; art. 15 LR n. 3/2015).

Su richiesta degli stakeholder regionali, il CBM ha coordinato i tavoli di lavoro cha hanno portato ad individuare le 4 traiettorie di sviluppo tecnologico regionale in ambito S3 all’interno dell’Area di Specializzazione Smart health:

  1. Biomediale, diagnostica in vivo e vitro;
  2. Informatica medica e bioinformatica;
  3. Terapia Innovativa;
  4. Ambient Assisted Living (AAL).

Attualmente il Cluster Smart health conta 122 Aziende private operanti nei settori del Biomedicale, Biotecnologico e Bioinformatico, che hanno manifestato l’interesse a partecipare al cluster, e 14 Enti di Ricerca e Socio Sanitari della regione FVG.


CBM è socio del Cluster Tecnologico Nazionale Science della Vita ALISEI (Advanced Life Science in Italy) a cui fanno parte :

CBM partecipa attivamente ai tavoli di lavoro a livello nazionale promuovendo in ambito S3 le strategie BioHighTech regionali.

documentazione: 
PDF icon Bronze Label Certificate
  • ministero dell'istruzione dell'universita e della ricerca
  • regione fvg
  • Area Science Park