tecnologie omiche

IRCCS Burlo Garofolo - SC Genetica Medica

L'attività di ricerca al Burlo Garofolo si svolge nelle aree della salute riproduttiva, della medicina materno-fetale, della neonatologia, delle malattie geneticamente trasmesse e delle malattie croniche e tumorali, e si estende all’epidemiologia dei fattori ambientali, infettivi e degli stili di vita rilevanti per la salute.

La Struttura Complessa (SC) di Genetica Medica è riferimento nazionale nell’utilizzo di tecnologie innovative (in diagnostica e in ricerca) per l’analisi del DNA in patologie quali le sordità ereditarie, i ritardi mentali, le malattie multifattoriali.

UNIV UD - DAME - Genetica Medica

Traiettoria di sviluppo tecnologico SmartHealth: 
Biomedicale, Diagnostica in Vivo e VitroTerapia Innovativa

Il gruppo di Genetica Medica si occupa di analisi genetiche/genomiche allo scopo di identificare mutazioni causative di malattia. Utilizza diverse tecnologie: citogenetica convenzionale e FISH, sequenziamento, analisi di STR, MLPA, discriminazione allelica tramite PCR quantitativa, analisi di sbilanciamenti genomici tramite microarrays. Inoltre, il gruppo studia la regolazione dell'espressione genica (tramite real-time PCR e RNA-seq) e eventi di tipo epigenetico (ChIP-seq).

CRO - SOC Ricerca traslazionale - Oncologia Molecolare

Traiettoria di sviluppo tecnologico SmartHealth: 
Biomedicale, Diagnostica in Vivo e VitroTerapia Innovativa

Il gruppo di ricerca di Oncologia Molecolare fa parte del Dipartimento di Ricerca Traslazionale del CRO Aviano ha come principale scopo lo sviluppo di nuove terapie nella cura dei tumori, principalmente attraverso lo studio delle interazioni paziente-tumore.

L’approccio traslazionale delle nostre ricerche mira a migliorare la conoscenza dei meccanismi biologici del cancro e a trasferire queste scoperte alla clinica,  sviluppando trattamenti personalizzati (precision medicine).

UNIV TS - DSV - Laboratorio di Farmacogenomica

Traiettoria di sviluppo tecnologico SmartHealth: 
Biomedicale, Diagnostica in Vivo e Vitro

Il programma di ricerca del gruppo è centrato sugli aspetti di base e traslazionali della farmacologia di immunomodulatori e antineoplastici. Gli interessi di ricerca si concentrano sull'identificazione e lo studio delle caratteristiche molecolari e cellulari utili alla personalizzazione di queste terapie in pazienti pediatrici. Attraverso una combinazione di approcci farmacocinetici, farmacodinamici e farmacogenomici vengono valutate caratteristiche molecolari e cellulari e la loro associazione con la risposta del paziente alla terapia.

Fondazione Italiana Fegato - ONLUS

Traiettoria di sviluppo tecnologico SmartHealth: 
Biomedicale, Diagnostica in Vivo e Vitro

La Fondazione Italiana Fegato (FIF) è una ONLUS nata nel 2008 dal Fondo per le Malattie del Fegato ( fondato nel 1989 e ONLUS dal 1998). La FIF è stata  la prima istituzione in Italia ad unire la ricerca di base con l’attività clinica nel campo delle malattie epatiche. Il suo scopo principale è la ricerca traslazionale al fine di portare gli esiti della ricerca molecolare nella pratica clinica.

  • ministero dell'istruzione dell'universita e della ricerca
  • regione fvg
  • Area Science Park
  • ProESOF 2020