UNITS - Dipartimento di Scienze della Vita (DSV)

Il Dipartimento di Scienze della Vita (DSV) è stato istituito nel 2008 e in esso si concentra tutta l'attività formativa, di ricerca e di disseminazione della conoscenza relativa al vasto ambito delle scienze della vita, della psicologia e delle scienze cognitive. I contenuti vanno dallo studio dei livelli di organizzazione delle molecole, a quelli delle cellule, degli organismi e delle loro interazioni con l’ambiente, fino allo studio del sistema mente/cervello.

Per quanto concerne le attività di ricerca dell'ambito biomedico, esse si articolano in: biochimica del metabolismo, aspetti di base e traslazionali dell’oncologia molecolare, microbiologia molecolare, sviluppo di bio-materiali per l’ingegneria tissutale, malattie neurodegenerative e altre patologie, farmacologia e tossicologia dei prodotti naturali, farmacogenomica, e immunologia molecolare.

Le attività dell'ambito ecologico-ambientale vertono su aspetti di base e applicati relativi all'analisi e gestione degli ambienti naturali e antropizzati. Tali attività di ricerca approfondiscono la conoscenza delle interazioni tra organismi e ambiente, applicandole a problematiche concrete di analisi, previsione e mitigazione dell'impatto dei cambiamenti ambientali sugli ecosistemi.

Infine, le attività di ricerca dell’ambito Psicologico si focalizzano sullo studio dei processi cognitivi (percezione, decisione, pensiero, apprendimento, memoria, attenzione e linguaggio), del loro sviluppo (tipico e atipico), delle loro basi neurali, e dei processi inter-personali che regolano la condotta sociale.


Di seguito le descrizioni e gli interessi di ricerca degli afferenti al dipartimento che hanno inviato le proprie idee progettuali, competenze e servizi di supporto offerti


Referente

Prof. Paola D’Andrea

La nostra ricerca riguarda alcuni biomateriali da utilizzare nella medicina rigenerativa del muscolo scheletrico. Utilizziamo gli Human Elastin-Like Polypeptides (HELP) per allestire un microambiente di coltura che, per caratteristiche biochimiche, fisiche e topografiche, sia in grado di stimolare la crescita in vitro delle cellule staminali muscolari, mantenendone, nel contempo, la possibilità di differenziarsi e dare origine a fibrocellule funzionalmente attive.
Attorno a questi obiettivi si sono coagulati gli interessi e le competenze di cinque ricercatrici del Dipartimento di Scienze della Vita, appartenenti a tre diversi settori disciplinari.
Paola D’Andrea, Professore Associato, (BIO10, Biochimica), PI
Antonella Bandiera, Ricercatore, (BIO11, Biologia Molecolare)
Paola Lorenzon, Professore Associato (BIO09, Fisiologia)
Marina Sciancalepore, Ricercatore (BIO09, Fisiologia)
Annalisa Bernareggi, Ricercatore (BIO09, Fisiologia)


Referenti

Prof. Giannino Del Sal
Prof. Licio Collavin
Prof. Stefan Schoeftner

Questo gruppo, che riunisce tre teams di ricerca, si occupa da molti anni di comprendere le basi molecolari dell’insorgenza, della progressione e dell’aggressività del cancro.
Il nostro approccio si basa sullo studio delle interazioni funzionali tra geni oncosoppressori e vie di segnalazione, RNA non codificanti e instabilità genomica, espressione genica e metabolismo cellulare. In questo ambito, le competenze specifiche del gruppo riguardano:
- lo studio dell’oncosoppressore p53 e delle sue molteplici interazioni funzionali;
- instabilità genomica e senescenza cellulare;

- rapporto tra metabolismo e trasformazione cellulare;

- cellule staminali nel cancro;
- bioinformatica applicata allo studio del cancro;

- microRNA ed RNA non codificanti nel cancro;

- modelli animali e cellulari di tumori;

- drug discovery e validation;
- genomica funzionale.


Referente

Prof. Paola Lorenzon

Il gruppo di ricerca studia la regolazione della massa muscolare in condizioni fisiologiche e patologiche. Ha identificato importanti meccanismi molecolari che controllano la trasmissione-nervo-muscolo, la plasticità muscolare e gli effetti di fattori trofici e dell’attività elettrica sulla capacità rigenerativa del muscolo scheletrico.

Attualmente, l’attività di ricerca si prefigge di identificare protocolli di stimolazione elettrica del muscolo scheletrico che preservino il trofismo e/o potenzino la capacità rigenerativa del tessuto muscolare in caso di inattività (denervazione, pazienti post-traumatici, invecchiamento, allettamento forzato, ecc.).

I membri del gruppo di ricerca e le collaborazioni in essere, garantiscono competenze che includono la biofisica di membrana, la biologia cellulare, sistemi di rilevamento e acquisizione di dati biomedici. I 6 partecipanti all’attività di ricerca sono: P. Lorenzon, A. Bernareggi, P. D’Andrea, M. Sciancalepore, F. Tramer, A. Accardo.
 


Referente

Paolo Macor

Il gruppo sviluppa nuovi approcci per la diagnosi e il trattamento di varie patologie autoimmuni, tra cui l’artrite reumatoide. Ci stiamo concentrando nello sviluppo di nanoparticelle specifiche per le articolazioni infiammate alo scopo di veicolare farmaci e traccianti diagnostici in maniera selettiva.

Questi progetti, ed in particolare quello che prevede lo sviluppo di nuove sonde funzionali per la diagnosi dell’artrite, vengono portati avanti in collaborazione con diversi enti della regione Friuli Venezia Giulia, tra i quali, oltre al nostro dipartimento, il CBM per l’utilizzo dello strumento di imaging ottico, il sincrotrone per le analisi ai raggi X e l’ICGEB per le analisi ecografiche.

Va sottolineato come l’artrite sia un grosso problema anche a livello veterinario e quindi stiamo collaborando anche con diverse cliniche veterinarie per avere accesso a campioni bioptici, per esempio di cani, con questa patologia e per un futuro utilizzo di questo nuovo approccio diagnostico.
 


Referente

Prof. Manfioletti

Il gruppo di ricerca del Prof. Manfioletti si occupa di oncologia molecolare e negli anni ha acquisito svariate competenze metodologiche nell’ambito della biologia molecolare, della biologia cellulare e della biochimica. L’attività di ricerca è focalizzata sul ruolo dei fattori cromatinici HMGA nel cancro della mammella e nel glioblastoma.

Il gruppo di ricerca ha una comprovata esperienza anche nel settore della spettrometria di massa applicata allo studio delle proteine e delle piccole molecole. Il laboratorio di Spettrometria di Massa e Proteomica dell'Università degli Studi di Trieste è sotto la responsabilità del dott. Sgarra Riccardo (membro del gruppo di ricerca del Prof. Manfioletti). Negli anni il laboratorio è stato attrezzato per eseguire analisi LC–MS e LC– MS/MS volte all'analisi di proteine intere, allo studio delle loro modificazioni post–traduzionali e alla loro identificazione mediante analisi di peptide mass sequencing e alla caratterizzazione strutturale di piccole molecole.
 


Referenti

Prof. Alberto Pallavicini
Prof. Germana Meroni

Pallavicini- Laboratorio di Genomica applicata e comparata. Il gruppo di ricerca si occupa principalmente della produzione ed elaborazione di dati su scala genomica, di cui il coordinatore è stato uno dei pionieri in Italia. Il gruppo di ricerca ha di recente allestito anche una propria piattaforma Ion Torrent per il Sequenziamento di Nuova Generazione con la quale ha condotto analisi metagenomiche su comunità batteriche ambientali ed umane e si appresta a sviluppare dei pannelli per lo studio di pazienti con patologie neurologiche quali la sindrome autistica e l'epilessia. Il gruppo è competente nella gestione ed analisi di dati genetici su larga scala. Il gruppo di ricerca vanta collaborazioni con altri gruppi di ricerca ed istituti privati per la diagnostica medica.
Meroni – Laboratorio di Genetica Molecolare. Il gruppo di ricerca si occupa della caratterizzazione molecolare di malattie genetiche, in particolare di disabilità intellettive di tipo sindromico, attraverso screening a partire da DNA di pazienti e caratterizzazione funzionale delle varianti identificate.


Referente 

Maurizio Romano

My research is focused on: 1) setting up in vitro and in vivo models and systems to better characterize the pathophysiological mechanisms that link TDP -43 to FTLD, ALS and other neurodegenerative diseases. 2) setting up systems of genome editing and gene therapy of single gene disorders by using the novel CRISPR technology.

BRIEF CAREER INFORMATION: During my PhD work, my principal areas of expertise have been the screeing of mutations of human Myeloperoxidase (MPO) and Eosinophil peroxidase (EPO) responsible for MPO and EPO deficiencies and set up of systems to analyze the impact of found mutation on the activity and turn over of these enzymes. After PhD, my scientific interests progressively shifted towards the characterization of mechanisms underlying physiologic and pathologic splicing processes (MPO, CFTR, APOA2, THPO, CBS). Between 1999 and 2001, as part of a research project on Cystic Fibrosis, I contributed to the identification of the nuclear protein TDP-43 as a potential CFTR exon 9 pre-mRNA splicing regulator.


Referenti 

Marco Scocchi
Alessandro Tossi

Il gruppo ricerca è focalizzato sullo studio della biologia e sull'uso biotecnologico di peptidi bioattivi naturali con proprietà antimicrobiche. Gli "host defense peptides" (HDPs) o peptidi antimicrobici (AMPs) sono parte del sistema immunitario innato degli eucarioti e partecipano alla eliminazione e alla prevenzione delle infezioni uccidendo agenti patogeni e spesso stimolando il sistema immunitario.
Gli obiettivi del gruppo di ricerca sono:

1)  lo studio del meccanismo molecolare di azione AMP: a differenza di antibiotici classici, gli AMP contrastano i batteri con diverse modalità di azione. La ricerca ha lo scopo di chiarire questi meccanismi

2)  La caratterizzazione delle proprietà antimicrobiche al fine di sviluppare AMP come nuovi farmaci. A questo proposito è in corso una fase di ottimizzazione degli stessi in modo da combinare un’elevata capacità antibatterica con una bassa tossicità e un percorso affidabile di somministrazione. 

Attenzione

Per visualizzare i contatti devi autenticarti

Vai alla pagina di login

Non sei registrato?

Nuova registrazione

Contatti: 

Prof. Paola D’Andrea

via Licio Giorgieri 1, ed. C11, II piano, lab. 225

Tel.: 040 5588765
e-mail: dandrea@units.it


Prof. Giannino Del Sal
Prof. Licio Collavin
Prof. Stefan Schoeftner

via Weiss 2, pal.Q, 34138 Trieste

Tel.: 040 5588789
e-mail: gdelsal@units.it
e-mail: lcollavin@units.it
e-mail: sschoeftner@units.it


Prof. Paola Lorenzon

Dipartimento di Scienze della Vita Università di Trieste
Edificio FC
via A. Fleming, 22 34127- Trieste

Tel.: 040 5588614
e-mail: plorenzon@units.it


Paolo Macor

via Giorgeri, 5, Trieste
Tel.: +39 040 5588683
e-mail: pmcor@units.it


Prof. G Manfioletti

Via L. Giorgieri 5 – Edificio Q – II° piano – Stanza 209

Tel.: 040 558 8720
e-mail: manfiole@units.it


Prof. Alberto Pallavicini
Prof. Germana Meroni

Ed Q - Via Giorgieri, 5 – 34127 Trieste

Tel.: 040-5588736 (Pallavicini) – 040-5588679 (Meroni)
e-mail: pallavic@units.it; gmeroni@units.it


Sergio Paoletti, Ivan Donati

via L.Giorgieri, 5, 34127 Trieste
Tel.: 040 558 8731
e-mail: paolese@units.it, idonati@units.it


Prof. Roberto Rizzo E Dott: Paola Cescutti

Via Licio Giorgieri 1

Tel.: 040 5588754 – 040 8755

e-mail: rizzor@units.it
e-mail pcescutti@units.it


Maurizio Romano

Via A. Valerio 28
Tel.: 3402951628
e-mail: mromano@units.it


Marco Scocchi
Alessandro Tossi

via Giorgieri 5 Univ. Trieste, 34127 Trieste

Tel.:+39 0405588704

e-mail: mscocchi@units.it; atossi@units.it 

Archivio 2016 :: Idee progettuali - Competenze - Servizi di supporto

Terapia Innovativa / Idea progettuale

#1 Terapia Innovativa / Idea progettuale

Attenzione

Per visualizzare questo contenuto devi autenticarti

Vai alla pagina di login

Non sei registrato?

Nuova registrazione

Terapia Innovativa / Idea progettuale

#2 Terapia Innovativa / Idea progettuale

Attenzione

Per visualizzare questo contenuto devi autenticarti

Vai alla pagina di login

Non sei registrato?

Nuova registrazione

#3 Biomedicale, Diagnostica in Vivo e Vitro / Idea progettuale

Attenzione

Per visualizzare questo contenuto devi autenticarti

Vai alla pagina di login

Non sei registrato?

Nuova registrazione

Terapia Innovativa / Idea progettuale

#4 Terapia Innovativa / Idea progettuale

Attenzione

Per visualizzare questo contenuto devi autenticarti

Vai alla pagina di login

Non sei registrato?

Nuova registrazione

#5 Biomedicale, Diagnostica in Vivo e Vitro / Idea progettuale

Attenzione

Per visualizzare questo contenuto devi autenticarti

Vai alla pagina di login

Non sei registrato?

Nuova registrazione

#6 Biomedicale, Diagnostica in Vivo e Vitro / Idea progettuale

Attenzione

Per visualizzare questo contenuto devi autenticarti

Vai alla pagina di login

Non sei registrato?

Nuova registrazione

#7 Biomedicale, Diagnostica in Vivo e Vitro / Idea progettuale

Attenzione

Per visualizzare questo contenuto devi autenticarti

Vai alla pagina di login

Non sei registrato?

Nuova registrazione

Terapia Innovativa / Idea progettuale

#8 Terapia Innovativa / Idea progettuale

Attenzione

Per visualizzare questo contenuto devi autenticarti

Vai alla pagina di login

Non sei registrato?

Nuova registrazione

#9 Biomedicale, Diagnostica in Vivo e Vitro / Idea progettuale

Attenzione

Per visualizzare questo contenuto devi autenticarti

Vai alla pagina di login

Non sei registrato?

Nuova registrazione

Terapia Innovativa / Idea progettuale

#10 Terapia Innovativa / Idea progettuale

Attenzione

Per visualizzare questo contenuto devi autenticarti

Vai alla pagina di login

Non sei registrato?

Nuova registrazione

#11 Biomedicale, Diagnostica in Vivo e Vitro / Servizi di supporto

Attenzione

Per visualizzare questo contenuto devi autenticarti

Vai alla pagina di login

Non sei registrato?

Nuova registrazione

  • ministero dell'istruzione dell'universita e della ricerca
  • regione fvg
  • Area Science Park
  • ProESOF 2020